NOTIZIE IN PRIMO PIANO REGGIO EMILIA

REGGIO EMILIA

Iren, raccolta straordinaria delle reti per rotoballe

“Il 2 aprile, durante la riunione con l’ingegner Paterlini, amministratore delegato di Iren Ambiente, è emersa la necessità di organizzare una raccolta straordinaria delle reti plastiche usate dalle aziende zootecniche per l’imballo di paglie e foraggi”. Lo afferma Lorenzo Catellani (Consorzio Fitosanitario provinciale di Reggio Emilia) che aggiunge: “Come ricorderete, in quell’occasione è stata evidenziata l’esigenza da parte di alcune imprese agricole dell’area servita da Iren, di risolvere rapidamente la situazione delle reti plastiche, insaccate e non. Iren Ambiente, avvalendosi anche dei nuovi macchinari in prova presso S.A.Ba.R., si è resa disponibile per una  raccolta straordinaria”.

Questa raccolta straordinaria sarà effettuata entro martedì 11 giugno: per tale data infatti è previsto il noleggio di un trituratore ad hoc che permetterà di lavorare correttamente questo rifiuto plastico, per poi essere inviato più facilmente allo smaltimento finale.

Vista la ristrettezza dei tempi e al fine di organizzare al meglio la raccolta, Catellani chiede alle associazioni agricole e Organizzazioni cooperative di fornire al Consorzio Fitosanitario, nel più breve tempo possibile, un elenco delle aziende che hanno necessità di smaltire reti per foraggi e teli plastici usati per la pacciamatura o la copertura delle colture (CER 02.01.04), sia insaccati che non insaccati. Ricorda infine che, terminata la raccolta straordinaria, le reti per rotoballa e gli altri rifiuti plastici voluminosi (CER 02.01.04), continueranno ad essere raccolti in area Iren ESCLUSIVAMENTE INSACCATI, almeno fino a quando l’impianto di lavorazione che sta acquistando S.A.Ba.R. diverrà pienamente operativo.

 

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: