NOTIZIE IN PRIMO PIANO ROMAGNA

ROMAGNA

Accordo con Snam rete gas, presto gli incontri con gli associati

Il 5 febbraio è stato firmato l’accordo, tra Snam Rete Gas S.P.A. e le associazioni di categoria (CIA, Confagricoltura, Coldiretti, Promosagri, Copagri), per definire le procedure, che Snam Rete Gas S.P.A., applicherà per determinare le indennità che spetteranno ai proprietari dei terreni, che verranno interessati delle opere di costruzione/sostituzione dei seguenti gasdotti:

a) “Rif. Rimini – Sansepolcro” DN 650/750 (26”/30”) – DP 75 bar e opere connesse;

b) “Rif. Ravenna – Chieti tratto Ravenna – Jesi” DN 650 (26”) DP 75 bar e opere connesse;

c) Rif. Allacciamento al Comune di Alfonsine DN 100 (4”) / DN 150 (6”) – DP 75 bar;

L’inizio dei lavori di posa dei gasdotti è, al momento previsto a partire da aprile 2019 ed il loro termine, ripristini compresi, è previsto per giugno 2022.

 La CIA provvederà ad organizzare degli incontri, sul territorio, per tutti gli associati proprietari di fondi agricoli interessati da queste opere.

Allo scopo di stabilire con esattezza i danni arrecati dai lavori di realizzazione dell’opera ai terreni, alle pertinenze, alle colture ed alle infrastrutture sia alla conduzione sia alla proprietà, SRG procederà alla redazione degli stati di consistenza prima dell’apertura della pista di lavoro. Lo stato di consistenza verrà redatto in contraddittorio alla presenza del proprietario e/o conduttore che potrà farsi assistere da un tecnico e/o dall’Associazione Agricola di appartenenza. Nel caso di interessamenti di impianti poliennali (es. frutteti), su richiesta del proprietario lo stato di consistenza verrà redatto in occasione del modello di costituzione di servitù.

L’accordo siglato, essendo un accordo di indirizzo, non deve intendersi vincolante per ogni singolo caso. Nei casi in cui l’opera sia particolarmente impattante si valuterà caso per caso l’indennizzo di servitù e danni spettante agli interessati

In caso di perdita del contributo PAC, o di contributi a superficie previsti dal PSR (biologico, integrato, ecc.) sulle aree interessate dai lavori, si calcoleranno i mancati introiti e si liquideranno agli aventi diritto, previa presentazione a Snam RG della documentazione attestante il mancato percepimento del contributo.

L’accordo è frutto di diversi incontri tra le associazioni di categoria e Snam Rete Gas S.P.A.

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: