EMILIA ROMAGNA

COMUNICATI STAMPA

Un lungo elenco di adempimenti per la sicurezza sui luoghi di lavoro

Piero Peri

Il D. Lgs. n. 81/2008 (Testo Unico sulla sicurezza), e le sue successive modifiche, definisce gli adempimenti che i datori di lavoro devono rispettare in materia di sicurezza e salute sui luoghi di lavoro e prevede diversi adempimenti a carico delle aziende agricole.

Nel merito, il Testo Unico sulla sicurezza, prevede una serie di adempimenti a carico del datore di lavoro titolare dell’impresa. Inoltre, successivi accordi approvati dalla Conferenza Stato/Regioni hanno regolato gli obblighi formativi per le diverse funzioni svolte in azienda. In estrema sintesi questi i principali adempimenti:

  • predisposizione del Documento di Valutazione dei Rischi (Dvr);
  • nomina del responsabile del servizio di protezione e prevenzione (Rspp). A questo riguardo si evidenzia che per le aziende che hanno meno di 10 dipendenti (Ulu) la responsabilità può essere assunta dallo stesso datore di lavoro;
  • obblighi formativi e informativi per il personale assunto;
  • obblighi formativi per l’utilizzo di particolari macchine e attrezzature.
    Ovviamente nel caso gli addetti (dipendenti o collaboratori famigliari) utilizzano macchine o attrezzi oppure operino all’interno di strutture (magazzini, laboratori) il datore di lavoro deve accertarsi che tutte le macchine e luoghi siano a norma, cioè dotate di tutte le certificazioni di conformità tipo; marchi Ce per le macchine e attrezzature, certificati di conformità per gli impianti elettrici e/o di riscaldamento, certificato prevenzioni incendi dove richiesto, ecc.
    Come si evidenzia nelle tabelle allegate gli adempimenti e i corsi devono rispettare delle tempistiche definite e, in particolare, il Dvr deve essere predisposto prima di assumere del personale e aggiornato ad ogni modifica aziendale (strutture, lavorazioni, attrezzature, ecc.) e l’abilitazione diretta della funzione di Rspp, così come la nomina del responsabile esterno, devono precedere l’assunzione dei lavoratori. Inoltre come potrete vedere nelle tabelle ogni abilitazione una volta acquisita necessita di periodici aggiornamenti. Così come i lavoratori una volta assunti, devono essere avviati alla formazione prima di iniziare il lavoro la durata prevista per il nostro settore, considerato a medio rischio, pari a 12 ore più l’addestramento specifico ove previsto.

infortuni, sicurezza

C.I.A. EMILIA ROMAGNA – VIA BIGARI 5/2 – 40128 BOLOGNA BO – TEL. 051 6314311 – FAX 051 6314333
C.F. 80094210376 – PEC: amministrazione.er@cia.legalmail.it

Privacy Policy  –  Note legali

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: