NOTIZIE IN PRIMO PIANO EMILIA ROMAGNA

EMILIA ROMAGNA

Maltempo, Cia chiede lo stato di calamità nazionale

ciliegie spaccate dal maltempo
Situazioni climatiche senza precedenti stanno mettendo in ginocchio l’agricoltura dell’Emilia Romagna: con frane, smottamenti, esondazioni, allagamenti e cambiamenti climatici imprese agricole impotenti

“In una situazione climatica senza precedenti le imprese agricole sono impotenti: per questo chiediamo lo stato di calamità nazionale”. Cia Agricoltori Italiani dell’Emilia Romagna denuncia una situazione grave su tutto il territorio regionale a causa frane, smottamenti, esondazioni, allagamenti e cambiamenti climatici “ed è per questo che chiediamo alla Regione Emilia Romagna di attivare la richiesta al fine di risarcire agli agricoltori i danni legati agli eventi atmosferici, piogge torrenziali in primis, avvenuti nel mese di maggio – dice il presidente di Cia Emilia Romagna, Cristiano Fini-.

Continua a leggere

Fauna selvatica, Cia Agricoltori Italiani lancia una riforma radicale della legge e indica 7 azioni prioritarie contro le numerose emergenze

Stefano Bonaccini
Il documento, già sul tavolo di Camera e Senato, è stato consegnato al presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini

Fini, presidente Cia Emilia Romagna: “Nel 2017-2018 sono stati censiti nella nostra regione quasi 83.000 caprioli, 2975 cervi e 5783 daini e dal 2012 al 2017 si sono registrati 4745 incidenti stradali con animali di grossa taglia e servono subito nuove norme”

Continua a leggere

Maltempo, frane e smottamenti in Appennino mettono a rischio il territorio

campagne allagate
Cia: “Segnalati molti movimenti franosi, danni che si sommano a quelli provocati a seminativi e frutteti, ciliegie in particolare”

Con il maltempo tornano a mettersi in movimento le frane. Dopo giorni di pioggia i terreni imbibiti di acqua iniziano a mostrare segni di cedimento, con smottamenti riscontrati in molte parti dell’Appennino.

Continua a leggere

Catasto frutticolo al centro del convegno Cia

Stefano Francia su catasto frutticolo
“Il catasto frutticolo è uno strumento utile per la programmazione produttiva, nazionale ed europea, oltre che elemento di conoscenza utile per determinare le scelte politiche delle istituzioni”

L’argomento è stato al centro di un incontro da Cia – Agricoltori Italiani dell’Emilia Romagna il 9 maggio a Macfrut presso Rimini Fiere

Continua a leggere

Vino settore di punta dell’Emilia Romagna: è 7,3% della Plv agricola

grappolo uva nera

Claudio Ferri

Da Dusseldorf, palcoscenico tedesco del vino, a Vinitaly di Verona – non meno prestigioso teatro delle eccellenze enologiche internazionali, la presenza delle aziende emiliano romagnole è puntuale e mette in evidenza la predisposizione verso i mercati internazionali. Alla rassegna veronese le imprese vitivinicole dell’Emilia Romagna hanno premuto l’acceleratore sulle numerose etichette che contraddistinguono la regione, dai frizzanti bianchi e rossi, ai classici calici fermi.

Continua a leggere

Manodopera risorsa preziosa

Cristiano Fini Presidente Cia Emilia Romagna

Ortofrutta fa rima con manodopera. Non siamo ancora nel vivo della annata agraria che già si ripresenta l’annoso problema causato dalla mancanza di una risorsa preziosa e indispensabile. La raccolta stagionale potrebbe essere intralciata da un incremento insufficiente di lavoratori stranieri previsto dallo specifico decreto.

Continua a leggere

Anp-Cia, anziani non siano bancomat dello Stato

Anp assemblea nazionale
L’incontro annuale dell’Associazione nazionale pensionati di Cia-Agricoltori Italiani

Pensioni, sanità e aree rurali, cittadinanza, anziani e società. Sono questi i focus dell’Assemblea nazionale di Anp, l’Associazione pensionati di Cia-Agricoltori Italiani, che ha avuto luogo oggi e ha riportato in auge “Il Paese che vogliamo”, lo slogan ufficiale e messaggio guida promosso da Cia-Agricoltori Italiani dall’ultima assemblea di fine novembre.

Continua a leggere

Semplificazione burocratica: da oggi i Centri di assistenza agricola (Caa) potranno presentare la richiesta di abilitazione all’esercizio dell’attività agrituristica in modalità semplificata

agriturismo
Lo prevede una Delibera della Regione Emilia Romagna

Cristiano Fini, presidente di Cia: “Da anni chiediamo azioni importanti verso la semplificazione degli adempimenti burocratici e questo Decreto va nella giusta direzione

Da oggi i centri di assistenza agricola (Caa) potranno presentare la richiesta di abilitazione all’esercizio dell’attività agrituristica in modalità semplificata, in attuazione di una Delibera della Regione Emilia Romagna che definisce di dare attuazione alla disciplina in materia di semplificazione degli adempimenti amministrativi in agricoltura. Lo comunica Cia – agricoltori Italiani dell’Emilia Romagna precisando che, di fatto, il provvedimento individua i procedimenti per i quali consentire la presentazione delle istanze tramite i Centri di assistenza, in applicazione ‘dell’istituto del silenzio assenso’.

Continua a leggere

Cimice asiatica: l’impiego dei nemici naturali per contrastarla sta dando buoni risultati, ma solo le evidenze di campo potranno confermarne l’efficacia

cimice asiatica

Consorzio fitosanitario di Modena

NELLO SCORSO BIENNIO LA LOTTA BIOLOGICA AD HALYOMORPHA HALYS ATTRAVERSO L’IMPIEGO DI PARASSITOIDI OOFAGI, PICCOLI IMENOTTERI CHE DEPONGONO LE LORO UOVA IN QUELLE DI ALTRI INSETTI, È STATO UN ARGOMENTO DIBATTUTO TRA TECNICI E AGRICOLTORI E PIÙ VOLTE RIPRESO DAI MEDIA.

Se i toni usati sono stati in alcuni casi eccessivamente entusiastici è però innegabile che l’impiego di questi nemici naturali stia destando un certo interesse anche per chi da anni è impegnato nella ricerca di mezzi per contrastare un insetto invasivo e dannoso come la cimice asiatica. Fin dall’inizio il Consorzio fitosanitario di Modena è stato attivo e sensibile verso questo argomento, impiegando energie e risorse per valutare direttamente le reali potenzialità di questi insetti utili.

Continua a leggere

Fragole, difendere con forza le superfici emiliano romagnole

fragole

Lucia Betti

Per Moretti, direttore di Agrintesa, è una produzione di qualità che va mantenuta sul territorio

DALLA REDAZIONE – La superficie a fragole in Emilia Romagna, con la sua massima concentrazione nel cesenate, è minima rispetto al dato nazionale complessivo e a quanto esprime il sud del Paese. Le stime nazionali per il 2019 parlano di circa 3.796 ettari, in crescita del 4% sul 2018 e vedono protagoniste Basilicata e Campania, rispettivamente con il 24% e il 23% di superfici.

Continua a leggere

C.I.A. EMILIA ROMAGNA – VIA BIGARI 5/2 – 40128 BOLOGNA BO – TEL. 051 – 6314311 – FAX 051 – 6314333 C.F. 80094210376

WhatsApp chat