NOTIZIE IN PRIMO PIANO EMILIA CENTRO

EMILIA CENTRO

Sanità pubblica veterinaria e sicurezza alimentare: la Direzione generale della sanità fornisce precisazioni su regolamentazione attività produttive zootecniche

trasporto animali

Venerdì 13 marzo 2020

La Dgsaf (Direzione generale della sanità animale e dei farmaci veterinari) del Ministero della Salute ha ritenuto necessario fornire alcune precisazioni, a seguito Dpcm dell’11 marzo scorso che ha dettato nuove misure di contenimento e gestione per l’emergenza Coronavirus.

Di seguito le riportiamo:

  • Le misure per la regolamentazione delle attività veterinarie, produttive e zootecniche già esplicate nelle note precedenti si applicano all’intero territorio nazionale (gli spostamenti sono motivati da comprovate esigenze lavorative)
  • In virtù dell’estensione delle misure di restrizione a tutto il territorio nazionale, la prevista validazione da parte dei servizi veterinari per la movimentazione e tracciabilità del personale adibito alle operazioni di carico e scarico (squadre), degli automezzi e dei percorsi effettuati risulta essere superata dall’utilizzo del modello di autocertificazione previsto dal Dpcm del 9 marzo, ferma restando la necessità di garantire la tracciabilità di animali e merci secondo quanto previsto dalla legislazione vigente.
  • Le attività di profilassi e controllo per la prevenzione della diffusione dell’Influenza aviaria e della Peste Suina Africana sono da ritenersi inderogabili.
  • Per quanto riguarda i piani cofinanziati dall’UE, sarà cura dell’amministrazione ministeriale comunicare i termini entro cui dovranno essere presentate le rendicontazioni da parte delle regioni e province Autonome.
  • Per tutte le altre attività di rendicontazione i termini sono differiti al 30 maggio prossimo.
  • Sono consentite le attività di accudimento e gestione degli animali presenti nelle strutture zootecniche autorizzate dal servizio veterinario ivi compresi canili e gattili.
  • Gli spostamenti relativi alla cura degli animali d’affezione rientrano nell’ambito della deroga relativa ai motivi di salute.

coronavirus, sanità pubblica veterinaria, trasporto animali

C.I.A. EMILIA ROMAGNA – VIA BIGARI 5/2 – 40128 BOLOGNA BO – TEL. 051 6314311 – FAX 051 6314333
C.F. 80094210376 – PEC: amministrazione.er@cia.legalmail.it

Privacy Policy  –  Note legali

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: