NOTIZIE IN PRIMO PIANO REGGIO EMILIA

REGGIO EMILIA

Ristrutturazione e riconversione vigneti, prorogata al 1 luglio la scadenza per presentare domanda

E’ stata prorogata al 1 luglio la scadenza per presentare domanda nel bando rivolto alle imprese agricole emiliano-romagnole per la ristrutturazione e la riconversione di vigneti, adatti alla produzione di vini Doc e Igp, valorizzando i vini di qualità legati al territorio. Tra gli obiettivi quello di rafforzare l’identità delle produzioni e fare un altro passo avanti nell’operazione di rinnovo e modernizzazione delle vigne, oltre ad incentivare il ricorso alla meccanizzazione delle coltivazioni abbassando i costi di produzione delle aziende, spesso di piccole dimensioni, e aumentare la competitività sui mercati. Gli imprenditori agricoli singoli o associati, i conduttori di superfici vitate o chi possiede un’autorizzazione al reimpianto possono accedere al bando e fare richiesta di finanziamenti che mirano a dare risposte alle diverse realtà produttive del territorio, dalla collina alla pianura. Sono previsti diversi tipi di interventi: la riconversione varietale (cioè il reimpianto di una varietà di vite di maggior pregio enologico o commerciale o il sovrainnesto su impianti esistenti), la ristrutturazione (intesa come la ricollocazione del vigneto in una posizione più favorevole o il reimpianto con modifiche al tipo di allevamento), il passaggio a tecniche di gestione più efficaci, quali ad esempio l’introduzione di impianti irrigui o la modifica della forma di allevamento dei vigneti. Tutti gli interventi per i quali è richiesto il contributo possono iniziare solo in data successiva alla richiesta.

Presentazione domande

Le domande devono essere presentate sulla piattaforma Siag di AGREA (Agenzia regionale erogazioni in agricoltura) entro il prossimo 1 luglio. Consulta la determina con proroga al 1 luglio 2019 per presentare domanda e altre importanti modifiche dei termini fissati nel bando.

Beneficiari

Imprenditori agricoli singoli o associati.

Fondi

15 milioni di euro, previsti contributi che variano da 7.500 a 8.500 euro per ettaro.

Scadenza termine presentazione domande

1 luglio ore 23.59.

C.I.A. EMILIA ROMAGNA – VIA BIGARI 5/2 – 40128 BOLOGNA BO – TEL. 051 6314311 – FAX 051 6314333
C.F. 80094210376 – PEC: amministrazione.er@cia.legalmail.it

Privacy Policy  –  Note legali

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: