NOTIZIE IN PRIMO PIANO REGGIO EMILIA

REGGIO EMILIA

21/02/18 – 3° FESTIVAL GIORNALISMO ALIMENTARE

A Torino la terza edizione del Festival del Giornalismo alimentare

Al via la manifestazione che promuove il dibattito sulla qualità dell’informazione sul cibo

Ancora una volta Torino ospita il Festival del Giornalismo Alimentare, dal 22 al 24 febbraio al Centro Congressi Torino Incontra.
Sono queste le coordinate della manifestazione diretta da Massimiliano Borgia per riflettere su quanto il giornalismo alimentare, lungi dall’essere un puro esercizio di stile o un divertissement per pochi, abbia il compito di informare su temi importanti per la collettività. Aprendo un confronto sulla necessità di migliorare la qualità dell’informazione, perché la comunicazione sia quanto più possibile efficace, oggettiva, imparziale. Utile.

In platea, come sul palco, molti giornalisti e blogger di settore, uffici stampa e alimentaristi, influencer e istituzioni, con la media partnership di Rai Radio 1 e una regione ospite, la Valle d’Aosta. Una tre giorni ricca di appuntamenti, tra dibattiti e tavole rotonde, laboratori e visite sul campo, per approfondire tutto quello che può essere il cibo: “Scienza, salute, sicurezza, politica, economia, agricoltura e industria, ma anche moda, divertimento, lusso, turismo e spettacolo”.

Per gli addetti ai lavori, quindi, la partecipazione al festival sarà motivo di crescita, formazione, riflessione; ma anche il pubblico è chiamato a intervenire numeroso, per toccare con mano dove sta andando la comunicazione del cibo, e perché è una questione che riguarda tutti, in un Paese che sulla coscienza alimentare dovrebbe (vorrebbe) poggiare la sua identità e l’immagine che di sé offre al mondo.
 
Comunicare il cibo. Il programma
La prima giornata di lavori, il 22 febbraio, sarà aperta da Sergio Chiamparino e Chiara Appendino, per proseguire con un cartellone fitto di relatori e temi d’attualità fino a sabato: l’anno del cibo e le politiche alimentari per il futuro, la sicurezza alimentare e il valore reale del made in Italy, l’emergenza idrica e l’italian sounding. Ma pure le mafie nella ristorazione e i trattati sul cibo, gli sprechi alimentari, le etichette, l’agricoltura e i cambiamenti climatici. Dedicati alla deontologia di categoria e alla formazione professionale, interventi sul giornalismo freelance e il digital marketing, sul fenomeno del brand journalism e sugli strumenti del food writing, ma anche sul giornalismo investigativo ed economico applicati al food e sul ruolo degli influencer.

, alimentare, festival

C.I.A. EMILIA ROMAGNA – VIA BIGARI 5/2 – 40128 BOLOGNA BO – TEL. 051 6314311 – FAX 051 6314333
C.F. 80094210376 – PEC: amministrazione.er@cia.legalmail.it

Privacy Policy  –  Note legali

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: