NOTIZIE IN PRIMO PIANO IMOLA

IMOLA

Risanamento bovini da IBR

In riferimento all’articolo pubblicato su questo sito il 10/06/2015, comunichiamo che la Regione Emilia Romagna con circolare del Servizio Prevenzione Collettiva e Sanità Pubblica numero 675501 del 11/08/2015,

ha fornito indicazioni operative riguardo l’operatività delle attività di campionamento tese al risanamento del patrimonio Bovino da IBR (rinotracheite).

Ricordiamo che l’Anabic aveva sollecitato il Mipaaf ad adottare un Piano in tal senso, al fine di tutelare le 5 maggiori razze bovine italiane : Romagnola, Chiamina, Marchigiana, Maremmana, Podolica.

Questo consentirà agli allevatori, quanto meno dal prossimo anno, di richiedere, all’interno della nuova PAC, una integrazione del premio alle vacche nutrici in misura massima del 20%, che potrebbe rappresentare un aiuto in più vista la crisi del settore, ed inoltre potrebbe contribuire a coprire le spese sostenute per risanare gli allevamenti.

L’adesione al piano infatti è volontaria e quindi le spese sostenute saranno tutte a carico dell’allevatore e l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale provvederà a fatturarle direttamente.

Le richieste di adesione dovranno pervenire all’AUSL competente entro il giorno 15 ottobre 2015 secondo il modulo allegato.

Circolare Regionale

Modulo di richiesta

 

 

C.I.A. EMILIA ROMAGNA – VIA BIGARI 5/2 – 40128 BOLOGNA BO – TEL. 051 6314311 – FAX 051 6314333
C.F. 80094210376 – PEC: amministrazione.er@cia.legalmail.it

Privacy Policy  –  Note legali

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: