Italtom verso l’acquisto di Ferrara Food

lavorazione industriale pomodoro

Claudio Ferri

PIACENZA – Il progetto industriale di Italtom, la società che ha acquisito l’affitto di azienda dell’ex Ferrara Food di Argenta, chiude la campagna nel segno dell’ottimismo. Dopo il fallimento dello stabilimento di Argenta, la nuova società creata da due realtà piacentine – Steriltom ed Emiliana Conserve – si configura come il primo gruppo italiano di trasformazione del settore. Obiettivi di produzione e qualitativi sono stati raggiunti, motivo di soddisfazione dei vertici del nuovo gruppo.

Continua a leggere

Previati (Asipo): “Annata difficile, gli agricoltori non fanno reddito”

carro pomodoro

Cristian Calestani

PARMA – “Gli agricoltori non hanno fatto reddito. È stata una campagna molto difficile. Le rese produttive del 2018 hanno fatto registrare un calo del 5% rispetto al 2017. Questo fattore, abbinato ai maggiori costi sostenuti per la difesa colturale, in primis contro il ragnetto rosso, hanno comportato una redditività insufficiente per l’agricoltore”. È questa la cruda analisi della campagna 2018 del tecnico Asipo Davide Previati.

Continua a leggere

Pomodoro da industria registra un -10%

Cristian Calestani

A fine agosto lavorate 1,7 milioni di tonnellate di materia prima

PARMA – Tra ritmi sostenuti nei conferimenti della materia prima in stabilimento, lotta ad alcune problematiche agronomiche e stime di un calo della produzione totale intorno al 10%, la campagna del pomodoro da industria nel bacino del Nord Italia ha compiuto il proprio giro di boa.

Continua a leggere

La filiera del pomodoro ostaggio delle aste al ribasso

Un prodotto di qualità e una filiera “etica” vengono svalutate da giochi commerciali che penalizzano la produzione e favoriscono lo sfruttamento dei lavoratori

FERRARA – La filiera del pomodoro messa all’asta dalla Grande Distribuzione, che acquista dall’industria il prodotto trasformato a prezzi stracciati e lo vende a cifre talmente basse, che fanno sembrare nullo il suo valore. Cia Ferrara denuncia questi meccanismi poco virtuosi e difende il pomodoro ferrarese che, diversamente da quello che accade in altre zone produttive, viene prodotto attraverso un percorso di qualità, senza sfruttare i lavoratori.

Continua a leggere

C.I.A. EMILIA ROMAGNA – VIA BIGARI 5/2 – 40128 BOLOGNA BO – TEL. 051 6314311 – FAX 051 6314333
C.F. 80094210376 – PEC: amministrazione.er@cia.legalmail.it

Privacy Policy  –  Note legali

WhatsApp chat