EMILIA ROMAGNA

NOTIZIE IN PRIMO PIANO EMILIA ROMAGNA

Vini generici, no a riduzione in Emilia Romagna

consorzio lambrusco

Cia è fortemente contraria alla bozza di decreto del ministero uscita lo scorso 26 febbraio sulla riduzione delle rese sui vini generici

“La riduzione delle rese dei vini generici – commenta Cristiano Fini, presidente Cia Emilia Romagna – deve essere stabilita dalle regioni in conferenza stato regioni, perché impatta in maniera diversa sui territori.

La bozza uscita ad inizio febbraio teneva conto di questo principio e andava bene, poi, il 26 febbraio scorso è uscita una nuova bozza, totalmente stravolta, che penalizzava la produzione di vini generici nella nostra regione.

È incomprensibile questa marcia indietro, perché rischia di danneggiare fortemente i produttori locali in un mercato che, anche per effetto della pandemia, sta generando buone performance su vini di largo consumo, senza intaccare minimamente i vini a denominazione come i Doc.

I criteri del nuovo decreto devono tenere in considerazione le specificità produttive e commerciali dei vini generici tra i vari territori e, insieme alla Regione Emilia Romagna, faremo valere questo principio”.

vini generici, vino

C.I.A. EMILIA ROMAGNA – VIA BIGARI 5/2 – 40128 BOLOGNA BO – TEL. 051 6314311 – FAX 051 6314333
C.F. 80094210376 – PEC: amministrazione.er@cia.legalmail.it

Privacy Policy  –  Note legali

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: