Cimice asiatica, Fini: “Agire subito con fatti concreti per non rischiare di perdere il patrimonio frutticolo del nord”

uova cimice asiatica

BOLOGNA – Apprezzamento per i contenuti e l’esito della consulta agricola regionale nella quale è stata affrontata l’emergenza legata ai danni da cimice asiatica: lo esprime il presidente di Cia Emilia Romagna Cristiano Fini a seguito di incontro in Regione sul tema e che ha coinvolto le rappresentanze del mondo agricolo.

Continua a leggere

“Cimice asiatica, le regioni di Emilia Romagna, Veneto, Lombardia e Friuli Venezia Giulia, attraversate dalle stesse problematiche, facciano squadra per dare risposte economiche alle aziende agricole”

cimice asiatica
Lo sollecita Cristiano Fini, presidente di Cia Emilia Romagna, che denuncia un forte incremento dell’insetto: “è su tutte le colture e non ci sono soluzioni per debellarla”

BOLOGNA, 27 luglio 2019 – È  una specie che migra da una coltura all’altra e non ci sono rimedi per combatterla: l’allarme, non nuovo, viene da Cia Emilia Romagna che registra una recrudescenza della cimice asiatica, specie aliena che da alcuni anni sta infestando le colture agricole. “Prima era localizzata nella frutta dove, specialmente nelle pere, danneggia irrimediabilmente il frutto – ricorda il presidente di Cia- Agricoltori Italiani dell’Emilia Romagna Cristiano Fini – ma questo insetto si sposta da una coltura all’altra, compresi i cereali, rendendo impossibile un contenimento della sua invasività”.

Continua a leggere

Scacco matto del maltempo all’agricoltura emiliano romagnola

girasoli

Claudio Ferri

BOLOGNA – “Fatta eccezione per il Parmigiano Reggiano, che fortunatamente mantiene quotazioni di prezzo soddisfacenti, tutti i comparti agricoli segnano il passo. Alla prima metà di giugno possiamo già stimare con certezza l’ennesima annata particolarmente difficile per il settore primario dove, in primis, l’ortofrutta deve fare i conti con i danni da maltempo dove le produzioni sono state decimate, in particolare pere e ciliegie”.

Continua a leggere

Maltempo, frane e smottamenti in Appennino mettono a rischio il territorio

campagne allagate
Cia: “Segnalati molti movimenti franosi, danni che si sommano a quelli provocati a seminativi e frutteti, ciliegie in particolare”

Con il maltempo tornano a mettersi in movimento le frane. Dopo giorni di pioggia i terreni imbibiti di acqua iniziano a mostrare segni di cedimento, con smottamenti riscontrati in molte parti dell’Appennino.

Continua a leggere

Emergenze per le gelate di inizio 2018: la Romagna esclusa

gelate in romagna
Fini, presidente Cia- Agricoltori Italiani dell’Emilia Romagna “Non possiamo pensare che esistano territori di serie A e territori di serie B, è un fatto scandaloso”

“Non possiamo pensare che esistano territori di serie A e territori di serie B. E’ un fatto scandaloso”. Questa la reazione di Cristiano Fini, presidente della Cia Emilia Romagna, all’indomani della notizia dell’esclusione della Romagna dal decreto emergenze relative alle gelate di gennaio e febbraio del 2018.

Continua a leggere

Semplificazione burocratica: da oggi i Centri di assistenza agricola (Caa) potranno presentare la richiesta di abilitazione all’esercizio dell’attività agrituristica in modalità semplificata

agriturismo
Lo prevede una Delibera della Regione Emilia Romagna

Cristiano Fini, presidente di Cia: “Da anni chiediamo azioni importanti verso la semplificazione degli adempimenti burocratici e questo Decreto va nella giusta direzione

Da oggi i centri di assistenza agricola (Caa) potranno presentare la richiesta di abilitazione all’esercizio dell’attività agrituristica in modalità semplificata, in attuazione di una Delibera della Regione Emilia Romagna che definisce di dare attuazione alla disciplina in materia di semplificazione degli adempimenti amministrativi in agricoltura. Lo comunica Cia – agricoltori Italiani dell’Emilia Romagna precisando che, di fatto, il provvedimento individua i procedimenti per i quali consentire la presentazione delle istanze tramite i Centri di assistenza, in applicazione ‘dell’istituto del silenzio assenso’.

Continua a leggere

Agrichef: Alex Lugli, dell’Agriturismo ‘Bella Rama’, con i tortellini in brodo vince la tappa emiliano romagnola

Alex Lugli della Bella Rama
È il piatto di tortellini di Alex Lugli, dell’Agriturismo Bella Rama di San Cesario (Modena), che rappresenterà l’Emilia Romagna a Roma, nella tappa finale della IV edizione del Festival degli Agrichef, il progetto Cia-Agricoltori Italiani e Turismo Verde

L’iniziativa sta attraversando l’Italia e ieri ha raggiunto Castelfranco Emilia, in provincia di Modena, ospitata dall’Istituto superiore ‘Lazzaro Spallanzani’

Continua a leggere

“Anche noi uomini, per primi, abbiamo il dovere di denunciare episodi di violenza”

Lo sottolinea il presidente di Cia – Agricoltori Italiani che dà il via ad una campagna di sensibilizzazione ‘‘#noiuominiperprimi’’ per contrastare il fenomeno gravissimo che riguarda milioni di donne che subiscono maltrattamenti e abusi

Roberta Mori, presidente della Commissione regionale per la Parità e i Diritti delle Persone: “Investimenti regionali nella prevenzione e nella responsabilità, solo insieme, uomini e donne, supereremo la violenza di genere”

» leggi tutto

Preservare l’agricoltura in montagna è un dovere

montagna

Cristiano Fini, presidente Cia – Agricoltori italiani Emilia Romagna

In Emilia Romagna, come nel resto d’Italia, ci troviamo di fronte a tante agricolture. Sono differenti per indirizzo produttivo, diverse tra loro rispetto alla collocazione altimetrica ed ancora si distinguono come agricolture di presidio del territorio, anziché rivolgersi ai mercati con elevati livelli di competitività.

Continua a leggere

“Fatturazione elettronica? Bene contro l’evasione fiscale ma serve un rinvio dell’obbligo di entrata in vigore e la depenalizzazione delle sanzioni nel primo anno di operatività”

Cristiano Fini
Lo chiede il presidente di Cia Agricoltori Italiani dell’Emilia Romagna, Cristiano Fini, annunciando che l’organizzazione sta lavorando alla definizione di specifici emendamenti che nei prossimi giorni saranno portati all’attenzione delle forze politiche di governo e di opposizione

L’applicazione del nuovo metodo di fatturazione elettronica per le imprese rischia di diventare un balzello burocratico, inoltre le reti internet non arrivano in tutti i territori e numerose imprese agricole si trovano ubicate su aree marginali dove la connessione alla rete è assente o pressoché inutilizzabile: per questo motivo abbiamo contrastato fin dall’inizio il provvedimento”.

Continua a leggere

  • 1
  • 2

C.I.A. EMILIA ROMAGNA – VIA BIGARI 5/2 – 40128 BOLOGNA BO – TEL. 051 6314311 – FAX 051 6314333
C.F. 80094210376 – PEC: amministrazione.er@cia.legalmail.it

Privacy Policy  –  Note legali

WhatsApp chat