Credito di imposta Agricoltura 4.0: trattrici agricole e carribotte

Interessante intervento da parte dell’Agenzia delle Entrate con la risposta 265 del 19 aprile 2021.

Il soggetto istante dichiarava di voler acquistare due trattrici agricole e un carro botte con relativo equipaggiamento hardware e software necessario per la gestione, trasmissione ed elaborazione dei dati al sistema aziendale che soddisfano i seguenti requisiti obbligatori:

  1. Controllo a mezzo Monitor;
  2. Controllo funzioni macchina;
  3. Guida satellitare;
  4. Documentazione agronomica;
  5. interconnessione ai sistemi informatici aziendali;
  6. integrazione automatizzata con possibilità di controllo in tempo reale;
  7. interfaccia uomo macchina semplice e intuitiva;
  8. interconnessione e programmazione con possibilità della macchina di inviare dati e riceverne da un programma esterno (ricevere dati macchina e agronomici, gestire e organizzare report, inviare set-up di lavori dedicati ecc.)

L’Agenzia delle Entrate, sentito il parere del MISE, ritiene che per i beni indicati siano soddisfatti i requsiti per godere dell’agevolazione.

Tuttavia, con riferimento alle due trattrici, precisa che qualora i requisiti di interconnessione e integrazione si ritengono soddisfatte attraverso la guida automatica / semiautomatica (opzione possibile solo per i beni di cui al punto 11 del gruppo 1), per tale caratteristica tecnologica, devono essere rispettate le precisazioni contenute nella Circolare MISE 177355 del 23/05/2018 nella quale è stato chiarito che i requisiti di interconnessione e integrazione per le macchine mobili di cui al punto 11 possono considerarsi soddisfatti attraverso l’implementazione dei componenti descritti se tali sistemi (guida automatica e semiautomatica) siano in grado di controllare almeno una funzione di spostamento (es. sterzata, velocità arresto) non potendo bastare sistemi che controllino solo l’accensione e lo spegnimento della macchina (sistemi tra l’altro non idonei a soddisfare il caricamento da remoto di istruzioni e/o part program, nel caso in cui si intendesse soddisfare i requisiti ordinari d interconnessione e integrazione ove si faccia ricorso all’impiego di sistemi finalizzati all’acquisizione e/o memorizzazione delle posizioni geografiche mediante geo-localizzazione).

Per quanto riguarda il carro botte lo scambio dati bidirezionale, gestito attraverso un dispositivo mobile (smartphone) che, tramite la rete di telecomunicazione cellulare GSM (GPRS o EDGE), UMTS (HSPA), o LTE, consente lo scambio dati tra una piattaforma CLOUD, basata sui protocolli Internet TCP/IP e http, e il controller interconnesso al dispositivo mobile tramite tecnologia wireless (bluetooth, wifi, ecc.) e dotato di software in grado di acquisire i dati della macchina (pressione pneumatici, posizione saracinesche, pressione olio ammortizzatori, tensione batteria) e attuare comandi (apertura elettrovalvole), possa considerarsi configurazione idonea al soddisfacimento delle caratteristiche tecniche richieste dalla disciplina agevolativa.

C.I.A. EMILIA ROMAGNA – VIA BIGARI 5/2 – 40128 BOLOGNA BO – TEL. 051 6314311 – FAX 051 6314333
C.F. 80094210376 – PEC: amministrazione.er@cia.legalmail.it

Privacy Policy  –  Note legali

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: