FERRARA

COMUNICATI STAMPA FERRARA

Le tecniche di miglioramento genetico possono finalmente diventare realtà

“Sosteniamo da tempo che l’unica strada per sconfiggere le fitopatologie più aggressive, resistere ai cambiamenti climatici e rendere dunque le colture più sane e produttive, passa attraverso il miglioramento genetico varietale. Ora potrebbe esserci un futuro per queste tecniche sicure, che sono tutt’altra cosa rispetto agli OGM” – commenta Stefano Calderoni, presidente di Cia-Agricoltori Italiani Ferrara dopo l’approvazione alla Camera della mozione che impegna il Governo a sostenere il settore agroalimentare con le Tecnologie di evoluzione assistita (Tea) – genoma editing e cisgenesi in particolare – coinvolgendo istituti di ricerca e università.

Continua a leggere

È necessario pianificare gli investimenti in energie rinnovabili

Cia-Agricoltori Italiani Ferrara chiede un piano strategico per lo sviluppo delle agroenergie sul territorio – dagli impianti a biometano all’agrivoltaico – che tenga conto delle necessità nate dal conflitto ucraino e non disperda i processi virtuosi avviati con la transizione ecologica: dai fondi del Pnrr, al bonus 110% e ai diversi incentivi tra i quali i contributi per la creazione dei parchi agrisolari. Secondol’associazione serve, dunque, una programmazione per sostituire progressivamente le fonti energetiche fossili con quelle rinnovabili e maggiore spazio verso le iniziative imprenditoriali in campo energetico.

Continua a leggere

Utilizzo dei terreni a riposo: ritardi burocratici ma gli agricoltori sono pronti

Arriva finalmente il via libera all’utilizzo dei terreni lasciati a riposo ai fini della diversificazione colturale o della costituzione delle aree d’interesse ecologico (EFA). Si tratta, in sostanza, di una deroga al cosiddetto set aside inserito nella Politica Agricola Comune, proposta in prima battuta dalla Commissione Europea a marzo, per sopperire alla mancanza di approvvigionamento di colture cerealicole a causa del conflitto in Ucraina.

Continua a leggere

Da Bolzano a Portomaggiore per visitare un allevamento d’eccellenza

Gli studenti dell’Istituto Tecnico Agrario di Ora (Bolzano) hanno visitato la società agricola di Gianfranco e Domenico Tomasoni a Portomaggiore, associata a Cia-Agricoltori Italiani Ferrara. Si tratta di uno dei più importanti allevamenti del territorio di bovini da carne – che conta 2.500 capi e cinque stalle – a ciclo prevalentemente chiuso, perché gli animali vengono alimentati unicamente con mais e foraggi prodotti in azienda e i residui zootecnici vengono utilizzati per la concimazione.

Continua a leggere

Serve una filiera del girasole che valorizzi la produzione

In Italia il fabbisogno di semi di girasole per la produzione di olio è coperto per almeno il 50% dalle importazioni dall’Ucraina. In base ai dati Istat, infatti, la quantità prodotta nel 2021 si è attestata su 280mila tonnellate, mentre il nostro fabbisogno interno è di oltre 700mila, aumentato dopo l’eliminazione, anche se non totale, dell’olio di palma.

Continua a leggere

Stefano Calderoni confermato alla guida dell’associazione

L’assemblea elettiva di Cia-Agricoltori Italiani Ferrara, che ogni quattro anni elegge i suoi organi di rappresentanza, ha scelto di riconfermare Stefano Calderoni alla presidenza dell’associazione nella splendida cornice dell’Ex Teatro Verdi di Ferrara. Si tratta di un forte atto di fiducia e di stima per l’imprenditore quarantenne, che avrà il difficile compito di guidare Cia Ferrara in un periodo davvero complesso per il settore agricolo e per l’intero tessuto economico e sociale del territorio.

Continua a leggere

Andrea Bandiera è il nuovo presidente Anp-Cia Ferrara

Cambio al vertice di Anp-Cia Ferrara, l’associazione che tutela i diritti e sostiene le istanze dei pensionati agricoli. Nel corso dell’VIII Assemblea elettiva, che si è tenuta il 17 marzo all’Ex Teatro Verdi, è stato eletto Andrea Bandiera, 67 anni di Ferrara, che succede a Rolando Tuffanelli e guiderà Anp per i prossimi quattro anni.

Continua a leggere

Assicurazioni agricole: cambiare gli strumenti e i parametri

I cambiamenti climatici che hanno provocato negli ultimi anni eventi calamitosi importanti, rendono necessari strumenti assicurativi sempre più efficaci. Per questo motivo le sezioni frutticole di Confagricoltura Ferrara e Cia-Agricoltori Italiani Ferrara hanno organizzato un incontro con Codifesa Bologna e Ferrara e i frutticoltori del territorio, per fare il punto sul sulla campagna assicurativa 2022 e il nuovo piano di gestione del rischio.

Continua a leggere

Lungo le filiere soffrono aziende agricole e consumatori

L’aumento record delle materie prime nel 2021 sta avendo effetti negativi sui costi di produzione delle aziende agricole, anche su comparti strategici del nostro territorio, come orticoltura, frutticoltura e allevamento. A lievitare, secondo i dati Istat, elaborati dall’Unione Nazionale Consumatori, sono anche i prezzi al consumo di alcuni prodotti agricoli: le pere registrano quasi un +30; orticole come melanzane, zucchine, cetrioli + 17,5%; pasta + 10,2%; vegetali come insalata +7,2; olio d’oliva + 6,2%.

Continua a leggere

ANP-CIA FERRARA: inaccettabile ritardare visite e operazioni salva vita

“I dati registrati il 6 dicembre dalla Regione sui numeri delle prestazioni sanitarie rimandate a causa della pandemia, che peraltro adesso saranno ancora in aumento, sono solo una conferma di quello che viviamo ogni giorno sulla nostra pelle – commenta l’ANP (Associazione Nazionale Pensionati) di Cia Ferrara, leggendo i dati regionali sugli “arretrati” di visite, esami e interventi.

Continua a leggere

C.I.A. EMILIA ROMAGNA – VIA BIGARI 5/2 – 40128 BOLOGNA BO – TEL. 051 6314311 – FAX 051 6314333
C.F. 80094210376 – PEC: amministrazione.er@cia.legalmail.it

Privacy Policy  –  Note legali

WhatsApp chat