COMUNICATI STAMPA

EMILIA ROMAGNA

LUPO, “Bene il piano di conservazione, ma tuteliamo anche gli agricoltori di montagna che allevano animali da reddito e soprattutto presidiano un territorio a rischio di degrado: questa è la priorità”

agricoltori di montagna e lupo
Cristiano Fini, presidente di Cia Agricoltori Italiani, commenta il provvedimento del Ministro dell’Ambiente

Bene il piano di conservazione del lupo, ma tuteliamo anche gli agricoltori di montagna che allevano animali da reddito e soprattutto presidiano un territorio a rischio di degrado: questa è la priorità”. È il commento del presidente di Cia – Agricoltori Italiani dell’Emilia Romagna, Cristiano Fini, alla notizia della approvazione del Piano di conservazione e gestione del Lupo in Italia presentato dal Ministro dell’Ambiente Sergio Costa.

Continua a leggere

“L’agricoltura ha sete e siamo preoccupati”

siccita
Il presidente di Cia – Agricoltori Italiani dell’Emilia Romagna segnala una situazione critica nelle campagne per la mancanza delle piogge

“ Questa siccità impone l’apertura della stagione irrigua anche per le piante da frutto che ora sono in fase di allegagione, uno dei momenti più importanti per lo sviluppo del futuro del raccolto”

“L’agricoltura ha sete e siamo preoccupati”. Queste le parole di Cristiano Fini, presidente della Cia Emilia Romagna, che evidenzia le attuali condizioni climatiche caratterizzate da una forte scarsità di precipitazioni e temperature decisamente superiori alle medie del periodo. Una situazione che sta creando seri problemi all’agricoltura.

Continua a leggere

Per i suini son tornati tempi duri

suini
IN CALO DEL 27% LE QUOTAZIONI CUN NEGLI ULTIMI MESI. GIÙ ANCHE LA REDDITIVITÀ

DALLA REDAZIONE – Sta suscitando allarme tra gli allevatori suinicoli, dopo un paio d’anni in terreno positivo, l’andamento del mercato di settore negli ultimi mesi. Secondo l’ultima newsletter del Crefis (Centro ricerche economiche sulle filiere suinicole), nel mese di febbraio, la redditività degli allevatori italiani ha continuato a peggiorare (-2,8% la variazione congiunturale), toccando il livello più basso da febbraio del 2016.

Continua a leggere

Le pensioni dopo il ‘Decretone’

contadino anziano pensione

Corrado Fusai

DA “QUOTA 100” A “OPZIONE DONNA”, PER L’ANTICIPATA SONO 4 LE POSSIBILITÀ

NESSUNA NOVITÀ PER LE PENSIONI DI VECCHIAIA

Scriviamo quando il cosiddetto “decretone” è ancora in discussione in Parlamento per la conversione in legge. Qualche modifica finale potrebbe quindi esserci. Vediamo ad oggi quali sono le uscite pensionistiche per il 2019 e anni successivi, limitatamente a chi aveva versato anche 1 solo contributo alla data del 31/12/1995.

Continua a leggere

Sovesci di piante biocide per contrastare i nematodi del terreno

piante biocide

Erika Angelini

DALLA REDAZIONE – I nematodi galligeni, i temuti parassiti che colpiscono soprattutto orticole sia in serra che in pieno campo, continuano a rappresentare un problema per i produttori, in particolare per chi coltiva in terreni sabbiosi e nelle zone costiere. Nel corso degli anni la ricerca ha messo a punto sistemi di contenimento alternativi con prodotti naturali. Un cambiamento necessario per ridurre l’impatto ambientale provocato dai fumiganti a base di 1,3-dicloropropene, sostanza non più autorizzata a livello europeo, e utilizzata, se concessa, in uso d’emergenza per 120 giorni e solo su alcune colture in specifiche aree.

Continua a leggere

La Sanità del futuro: per Cia – Anp il benessere e la salute degli anziani nelle aree rurali contribuisce alla loro permanenza sul territorio

grande partecipazione al convegno Anp sulla salute del futuro

“L’invecchiamento attivo noi lo facciamo lavorando nelle campagne”

Si è parlato del futuro della sanità in Emilia Romagna con particolare riferimento agli ‘over 65’, nel corso del convegno promosso dall’associazione nazionale pensionati Anp di Cia – Agricoltori Italiani dell’Emilia Romagna che si è svolto il 14 febbraio scorso a Bologna e al quale hanno preso parte, tra gli altri, il presidente della Regione, Stefano Bonaccini e l’assessore regionale alle Politiche per la salute, Sergio Venturi.

Continua a leggere

Agrichef: Alex Lugli, dell’Agriturismo ‘Bella Rama’, con i tortellini in brodo vince la tappa emiliano romagnola

Alex Lugli della Bella Rama
È il piatto di tortellini di Alex Lugli, dell’Agriturismo Bella Rama di San Cesario (Modena), che rappresenterà l’Emilia Romagna a Roma, nella tappa finale della IV edizione del Festival degli Agrichef, il progetto Cia-Agricoltori Italiani e Turismo Verde

L’iniziativa sta attraversando l’Italia e ieri ha raggiunto Castelfranco Emilia, in provincia di Modena, ospitata dall’Istituto superiore ‘Lazzaro Spallanzani’

Continua a leggere

“Per il Tavolo regionale dell’imprenditoria le infrastrutture sono prioritarie”

Il ‘Tri’ ha ribadito la centralità della piccola e media impresa, la necessità di procedere con la realizzazione del Passante e apprezza lo stanziamento di risorse per la difesa del territorio

BOLOGNA, 30 NOVEMBRE 2018 – “Ribadiamo la centralità della piccola e media impresa ed esprimiamo soddisfazione rispetto allo stanziamento di risorse sul credito alle aziende, sulla riduzione della fiscalità nelle aree svantaggiate, su sanità, viabilità e interventi per evitare il dissesto idrogeologico”.

Continua a leggere

Parmigiano Reggiano oltre i 10 euro e le prospettive restano buone

Gianni Verzelloni

NONOSTANTE L’AUMENTO PRODUTTIVO DEGLI ULTIMI ANNI, IL RE DEI FORMAGGI VOLA A QUOTAZIONI ALTISSIME

REGGIO EMILIA – Il bollettino delle ultime contrattazioni relative al Parmigiano Reggiano (stiamo parlando della settimana chiusa il 10 di novembre) segna mercato abbastanza vivace con 8 vendite, ad un prezzo medio di 10,04 euro il chilo. Quotazione tra le più alte degli ultimi anni, con una punta nel parmense a 10,20. Questo significa che nonostante gli aumenti produttivi registrati negli ultimi due anni e mezzo, il mercato regge ed anzi segnala quotazioni in crescita, tanto da aver superato proprio nel bollettino che segnalavamo all’inizio, quotazioni tutte in “doppia cifra” di euro. Al momento quindi non ci sono segnali di controtendenza rispetto ad una situazione che pare destinata a protrarsi ancora per un po’ di tempo, senza contraccolpi negativi.

» leggi tutto

C.I.A. EMILIA ROMAGNA – VIA BIGARI 5/2 – 40128 BOLOGNA BO – TEL. 051 6314311 – FAX 051 6314333
C.F. 80094210376 – PEC: amministrazione.er@cia.legalmail.it

Privacy Policy  –  Note legali

WhatsApp chat