NOTIZIE IN PRIMO PIANO REGGIO EMILIA

COMUNICATI STAMPA REGGIO EMILIA

REGGIO EMILIA

Anche CIA firma protocollo per gestire beni e imprese confiscati alla mafia

Un tavolo tecnico istituzionale per la gestione dei beni sequestrati e confiscati presso il Tribunale di Reggio Emilia. L’obiettivo è quello di fare dei sequestri alla criminalità di beni e imprese nuove occasioni a beneficio della comunità, senza perdere di vista il valore della continuità del lavoro che deve essere garantito anche nei casi in cui l’azienda venga coinvolta in provvedimenti giudiziari. E per fare questo serve più rapidità nella destinazione a fini sociali dei beni sequestrati al crimine e, soprattutto, modalità più ampie di gestione di quelle aziende che vengono sequestrate e poi confiscate, per salvaguardare il lavoro.

Sono i principali temi del “Protocollo d’Intesa per la gestione dei beni sequestrati e confiscati” alla criminalità organizzata ed economica, siglato a Reggio Emilia su proposta del presidente del Tribunale reggiano e componente del collegio del processo Aemilia, Cristina Beretti, dalla Regione Emilia-Romagna con l’assessore regionale alle Politiche per la legalità, Massimo Mezzetti, e dai
diversi attori sociali, economici e istituzionali del territorio reggiano ed emiliano-romagnolo (27 enti ed associazioni, tra le quali CIA – Agricoltori Italiani di Reggio).

Si tratta di uno strumento di soft law (produzione di norme prive di efficacia vincolante diretta) che mira a consentire una rapida, seppur temporanea, assegnazione dei beni immobili e dall’altro, sul versante aziendale a realizzare progetti industriali in grado di assicurare la continuità dell’attività delle imprese e la tutela dei livelli occupazionali. Il testo tiene conto delle specificità
derivanti dal Testo unico per la legalità dell’Emilia-Romagna e degli altri strumenti e accordi esistenti in Italia.

A oggi i beni immobili confiscati in Emilia-Romagna risultano 125 di cui 36 a seguito del processo Aemilia. Nel territorio provinciale di Reggio Emilia i beni immobili confiscati definitivamente sono 13, circa il 10,4% del totale censito.

beni confiscati

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: