COMUNICATI STAMPA MODENA

MODENA

Un carico di fieno donato dalla Cia modenese e dai soci del caseificio di Rosola (Zocca) agli allevatori ‘colleghi’ di Villa Vomano nel teramano

ZOCCA, 4 MARZO 2017 – “Non possiamo dimenticare la solidarietà di tanti agricoltori italiani nel momento in cui erano in difficoltà con il sisma gli imprenditori modenesi – osserva il presidente della Cia Cristiano Fini – ed è per questo che c’è tanta sensibilità tra colleghi agricoltori”

Un carico di fieno donato dalla Cia modenese e dai soci del caseificio di Rosola (Zocca) agli allevatori ‘colleghi’ di Villa Vomano nel teramano, area fortemente colpita dal Sisma.
Si tratta di un altro contributo che gli allevatori del territorio modenese offrono alle popolazioni terremotate. Il foraggio (il carico è partito sabato all’alba) è stato consegnato ad alcune imprese dell’alta Valle del Vomano ancora in difficoltà anche per quanto riguarda l’alimentazione del bestiame. Il fieno che avevano in azienda, infatti, è andato perduto a causa del crollo dei fienili o l’infiltrazione di neve ed acqua sui foraggi stoccati, rendendoli inservibili per l’alimentazione delle mandrie.

Nelle scorse settimane la Confederazione modenese ha inviato in Abruzzo un altro carico di fieno ed anche alcune case mobili per consentire ad altrettante imprese agricole – dove le abitazioni sono inagibili – di alloggiare nel centro aziendale al fine di accudire gli animali.

“Non possiamo dimenticare la solidarietà di tanti agricoltori italiani nel momento in cui erano in difficoltà con il sisma gli imprenditori modenesi – osserva il presidente della Cia Cristiano Fini – ed è per questo che c’è tanta sensibilità tra colleghi agricoltori”.

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: