NOTIZIE IN PRIMO PIANO BOLOGNA

BOLOGNA

Prodotti dell’alveare: nuovo laboratorio dell’azienda agricola Finelli

Matteo e Gianfranco Finelli

BOLOGNA – Un nuovo laboratorio di 150 metri con un punto vendita: lo ha inaugurato l’azienda apicola Finelli che alle porte di Bologna ha rilanciato la propria attività puntando anche sulla vendita diretta.Matteo Finelli, 34 anni, nel 2005 ha raccolto il testimone del padre Gianfranco, una attività che aveva iniziato per hobby nel 1976. Da allora il lavoro è cresciuto e da passione è diventata una attività importante che coinvolge tutta la famiglia. L’azienda ha un ‘esercito’ di milioni di api che ‘alloggiano’ in 700 alveari.

“Sono quasi tutte stanziali – spiega Matteo – anche se facciamo un po’ di nomadismo nel nostro Appennino bolognese. Inoltre, alleviamo annualmente circa 3.000 api regine che vendiamo ad altre imprese apistiche di tutta Italia. Abbiamo tante richieste anche dall’estero – precisa ancora –, ma è un lavoro più complesso che per il momento non prendiamo in esame”. La produzione di polline e pappa reale rientra nell’indirizzo dell’azienda. “Lo scorso anno con la siccità la produzione di miele e pappa reale è stata bassissima – dice Matteo -, ma puntiamo in media ad ottenere attorno ai 20 chilogrammi all’anno di pappa”.

Finelli conferisce la maggior parte del miele alla coop Conapi, anche se una quota di prodotto è alienato direttamente in azienda. “È un segnale positivo quando aziende giovani investono in agricoltura – commenta il presidente della Cia di Bologna Marco Bergami –, perché è un indicatore della vitalità del settore. I giovani sono poi molto attenti alle innovazioni ed è per questo che, rappresentando il futuro del Primario, necessitano di adeguati incentivi”.

arnie azienda Finelli

apicoltura, bologna, Conapi, Finelli

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: