COMUNICATI STAMPA ROMAGNA

ROMAGNA

Petit Paysan. Un eroe singolare

19/3/2018 – Mercoledì 21 marzo alle 21 al Cinema Tiberio di Rimini verrà proiettato in anteprima nazionale il film campione d’incassi in Francia Petit Paysan – Un eroe singolare. L‘ opera prima del regista Hubert Charuel con Swann Arlaud è un vero e proprio gioiello a metà tra il dramma rurale ed il thriller sociale, tanto da conquistare il Premio Foglia d’Oro a France Odeon e ben tre Premi César.

Ritenuta di grande interesse per le tematiche affrontate, la pellicola ha ricevuto il patrocinio di Slow Food ed il supporto della CIA-Agricoltori Italiani. “L’attenzione per le aziende agricole e la loro valorizzazione passa anche da iniziative come questa – commenta il vicepresidente vicario di Cia Romagna Lorenzo Falcioni, 35 anni. -. Con la partnership di Cia Agricoltori Italiani per la distribuzione, Petit Paysan vuole portare al più ampio pubblico una visione contemporanea e oggettiva delle attività agricole e dell’allevamento, toccando argomenti delicati e di dibattito come il ricambio generazionale, il benessere animale, le malattie, la crisi. Nella storia del protagonista Pierre e dei suoi familiari ci sono tutta la tenacia, il senso di sacrificio, il lavoro costante, le difficoltà e le sfide che i nostri agricoltori vivono quotidianamente”.

Il film racconta l’amore tra un giovane allevatore e le sue mucche, la volontà di non rassegnarsi a perdere il lavoro e tentare il possibile per andare avanti. Un film crudo, sensibile e commovente che non manca di evocare situazioni difficili vissute nel mondo agricolo e zootecnico, tra cui il trattamento etico degli animali da produzione, l’attaccamento al proprio lavoro vissuto quasi in maniera religiosa e rituale e che porta al cinema un tema di grande attualità quale è il ritorno alla vita di campagna delle giovani generazioni impegnate a scrivere un nuovo capitolo dell’imprenditoria agricola del nostro paese.

Sinossi e approfondimento

 

 

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: