COMUNICATI STAMPA IMOLA

IMOLA

Nuovi adempimenti per i clienti aderenti al servizio contabilità iva

La Cia Agricoltori Italiani di Imola ricorda che il decreto legge 193 del 2016 che si occupa di adempimenti urgenti in materia fiscale e per il finanziamento di esigenze indifferibili ha introdotto, tra gli altri, due adempimenti di invio telematico di dati contabili all’Amministrazione Finanziari, i quali saranno utilizzati per verificare la coerenza tra fatture e versamenti iva, al fine di recuperare l’eventuale evasione.

Infatti, periodicamente e secondo specifiche scadenze, andranno comunicati i dati delle fatture (emesse e ricevute) e i dati delle liquidazioni periodiche iva La “comunicazione dei dati delle fatture emesse e ricevute” consiste nella trasmissione analitica dei dati di registrazione delle fatture, ossia dati identificativi dei soggetti, data e numero fattura, imponibile, aliquota, imposta e tipologia delle operazioni. Per l’anno 2017 sono state previste scadenze semplificate ma a regime le scadenze saranno trimestrali. In caso di omesso o errato invio dei dati, è prevista l’applicazione di pesanti sanzioni. L’invio della “comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche iva” è più incalzante. Infatti, entro l’ultimo giorno del secondo mese successivo ad ogni trimestre, occorre comunicare il risultato delle liquidazioni, sia a credito che a debito. Anche in questo caso, l’omesso o errato invio dei dati prevede l’applicazione di pesanti sanzioni. Per evitare tali sanzioni, la Cia di Imola sollecita la massima attenzione alla compilazione dei documenti e al rispetto dei termini di consegna delle fatture emesse, ricevute e dei corrispettivi. Si ricorda, infine, che il termine di consegna dei documenti è il giorno 15 del mese successivo a quello di riferimento. Informazioni possono essere richieste agli uffici della Cia di Imola.

Cia Imola, invio telematico

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: