COMUNICATI STAMPA IMOLA

IMOLA

Interventi della regione Emilia Romagna per la ristrutturazione, riconversione dei vigneti e contributi per le cantine

Sono due gli interventi che riguardano i vigneti e le cantine che verranno presentati a breve dalla regione Emilia Romagna. Li anticipa la Cia Agricoltori Italiani di Imola. Il primo riguarda le aziende che intendono realizzare nuovi impianti e prevede un contributo a fondo perduto. E’ rivolto agli imprenditori agricoli che al momento della presentazione della domanda hanno in conduzione superfici vitate o diritti di reimpianto e hanno presentato all’amministrazione competente istanza di reimpianto, estirpazione e reimpianto nella stessa campagna o reimpianto anticipato, sovrainnesto o modifica del sistema di allevamento. I soggetti devono essere in regola con la normativa comunitaria e nazionale in materia di viticoltura, devono aver aggiornato la posizione nello schedario viticolo regionale e nell’anagrafe delle aziende agricole regionale, non devono aver iniziato la realizzazione delle opere prima della presentazione della domanda. Il sostegno non viene concesso per interventi di rinnovo normale dei vigneti giunti al termine del ciclo naturale di vita (stessa particella, stessa varietà, stessa forma di allevamento). La superficie minima è pari a 5.000 mq.e possono essere impiegate solo varietà autorizzate e il materiale vivaistico deve essere “certificato”. Dopo il ricevimento della domanda, l’Ente competente provvederà all’ acquisizione del DURC aggiornato dell’impresa. Il beneficiario si impegna, pena la revoca del contributo e il recupero dell’aiuto liquidato maggiorato della sanzione a non estirpare il vigneto per almeno 10 anni dalla data del collaudo e a rispettare i criteri di gestione obbligatori e le buone condizioni agronomiche e ambientali (condizionalità). In ultimo ma non meno importante, per le aziende che non hanno in conduzione vigneti o che voglio ampliare la loro superfice vitata, entro il 31 marzo di ogni anno è possibile fare richiesta al Ministero di NUOVE AUTORIZZAZIONI. Và precisato che le le nuove autorizzazioni non possono beneficiare dei contributi per la realizzazione.

Per informazioni contattare l’ Ufficio Tecnico della CIA di Imola.

Il secondo intervento riguarda le cantine e, in particolare, un avviso pubblico finalizzato al sostegno delle aziende agricole e commerciali vitivincole. La Misura Investimenti, attivata nell’ ambito del Programma Nazionale di Sostegno per il settore vitivinicolo, è finalizzata a sostenere interventi materiali ed immateriali in impianti di trasformazione e/o commercializzazione, funzionali al miglioramento del rendimento globale delle imprese. I principali obiettivi operativi che si intendono raggiungere attraverso questa iniziativa sono rivolti ad aumentare il valore aggiunto delle produzioni, favorire l’innovazione e l’introduzione di tecnologie innovative e valorizzare le produzioni di qualità. Nello specifico sono ammissibili a finanziamento le seguenti tipologie di spesa finanziate al 40% a fondo perduto:

  1. Costruzioni e ristrutturazioni di strutture da utilizzare nell’ attività;

  2. Acquisto di attrezzature per la conservazione, trasformazione, imbottigliamento, confezionamento, commercializzazione del prodotto;

  3. Acquisto di cisterne, Tonneaux, barriques per l’invecchiamento e la movimentazione dei vini;

  4. Acquisto di attrezzature informatiche e relativi programmi per la gestione aziendale;

  5. Creazione e implementazione di siti internet per la commercializzazione dei prodotti vitivinicoli;

  6. Investimenti per acquisto di arredi dei punti vendita aziendali e sale di degustazione;

     Per informazioni contattare l’ Ufficio Consulenza della CIA di Imola.

(Foto Archivio e pagina Fb La campagna appena ieri)

cantine, Cia Imola, vigneti

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: