COMUNICATI STAMPA IMOLA

IMOLA

Ecoturismo.Se ne è parlato in un incontro organizzato dalla Cia di Imola

Interessate le aziende che hanno partecipato all’incontro organizzato dalla Cia Agricoltori Italiani di Imola in collaborazione con Ecosistema. Tema dell’iniziativa, l’ecoturismo analizzato sotto tutte le diverse definizioni e quindi come turismo sostenibile, responsabile, durevole. Un nuovo e sempre più diffuso modo di vivere il tempo libero che integra lo sviluppo economico, la sostenibilità dell’attività turistica e il rispetto dell’ambiente naturale e culturale.

Un segmento di mercato ormai consistente e in progressivo aumento da decenni a livello internazionale e anche in Italia negli ultimi anni, se è vero che il volume generato superato supera i 100 milioni di presenze annue con un fatturato che sfiora i 12 miliardi di euro. Un argomento di forte attualità che, hanno rilevato i due relatori, Andrea Serra e Carla Lamego, può essere un’opportunità per il mondo agricolo che in questo modo potrebbe soddisfare una domanda importante di ecoturisti che già scelgono di trascorrere la propria vacanza verde alloggiando in un agriturismo. Una vacanza verde, dunque, per la famiglia e per i ragazzi che potrebbero incontrare una fattoria didattica aperta a tutti e non solo ristretta alle convenzioni sottoscritte con le scuole. I relatori hanno poi aggiunto come queste imprese potrebbero diversificare le attività dell’impresa agricola con servizi ricreativi e prodotti eco turistici, un’opzione molto interessante per almeno tre forme di azienda multifunzionale, l’azienda agrituristica, la fattoria didattica e l’azienda agricola che presenta elementi naturalistici rilevanti nel suo territorio. Queste imprese potrebbero creare e vendere con facilità una vasta gamma di servizi fruitivi e prodotti eco turistici semplicemente perfezionando le dotazioni “naturali e rurali” di base (creare un wildlife garden,installare nidi artificiali per uccelli e pipistrelli, realizzare uno stagno “didattico”), aggiornando e specializzando adeguatamente il personale attivo (dal conduttore ai famigliari o ai collaboratori), organizzando una rete territoriale fra imprese e altri portatori di interesse locali (enti pubblici, associazioni, aree protette) per promuovere assieme e in maniera adeguata le proprie offerte verso i bacini di prossimità, quelli nazionali e quelli esteri. Fare rete, dunque, e dare disponibilità comprendendo l’altro per costruire qualcosa insieme. Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere agli uffici della Cia di Imola telefonando allo 0542646111.

 

Tag: , ,

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: