COMUNICATI STAMPA IMOLA

IMOLA

Dmag II° Trimestre 2017 Segnalazione problemi e richiesta di proroga

La Cia Agricoltori Italiani di Imola rende noto che alle sedi territoriali della Cia in questi giorni giungono moltissime segnalazioni di errori che non permettono il corretto invio delle denunce del secondo trimestre del modello Dmag entro la scadenza prevista del 10 agosto.

Attraverso questa procedura vengono denunciati i lavoratori occupati nelle aziende agricole e vengono dichiarati i dati per l’accertamento e la riscossione dei contributi. Migliaia sono le denunce che risultano bloccate e questo anche a seguito delle novità entrate in vigore proprio a partire da questo trimestre. Per evitare alle aziende agricole sanzioni in conseguenza di ritardi non addebitabili alle stesse o alle organizzazioni di categoria, la Cia ha chiesto al direttore generale dell’Inps una proroga al 15 settembre e sottolinea che la situazione è anche frutto di una mancata collaborazione tra la stessa Inps e le associazioni di categoria che avrebbe consentito, come avveniva in passato, di affrontare per tempo tutte le problematiche ora emerse sotto forma di grave emergenza. Una collaborazione interrotta che vede sempre più spesso l’istituto prendere decisioni di notevole importanza per il settore agricolo in modo unilaterale. Altri esempi di questa situazione sono le difficoltà attuative dell’esonero contributivo per coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali e le notevoli complessità procedurali che riguardano il contratto di prestazione occasionale. La Cia auspica che si risolvano al più presto le problematiche più urgenti e che la richiesta di proroga sia accolta. Allo stesso modo ritiene necessario che si ripristinino a breve le forme di dialogo tra l’istituto e le organizzazioni agricole.

 

Cia Imola, dmag

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: