COMUNICATI STAMPA MODENA

MODENA

Cia Modena: il rilascio dei delinquenti che stavano rubando mezzi agricoli e colti in flagranza di reato lascia esterrefatti

“Ottimo lavoro delle forze dell’ordine, ma impianto legislativo deve essere cambiato di fronte alla flagranza di reato e i malviventi devono iniziare da subito a scontare la pena”

MODENA, 18 NOVEMBRE 2016 – “Il rilascio dei delinquenti che stavano rubando mezzi agricoli e colti in flagranza di reato lascia esterrefatti”.

Commenta in questo modo la Cia di Modena l’arresto e l’immediata scarcerazione dei 3 malviventi sorpresi dalle forze dell’ordine mentre si apprestavano a rubare trattori.

“Il nostro plauso va alle forze dell’ordine per l’ottimo lavoro svolto, ma non possiamo accettare che questi ladri vengano rimessi subito in libertà – aggiunge la Cia modenese -. Il magistrato ha correttamente applicato la legge, ma è legittimo da parte nostra contestare proprio questo impianto legislativo. Chiunque delinque o tenta di delinquere – conclude la nota della Cia – deve a nostro avviso, nel caso di flagranza di reato, iniziare da subito a scontare la pena per evitare anche la reiterazione del reato. Episodi che purtroppo negli ultimi anni sono aumentati di numero, anche nelle aree terremotate dove la precarietà dei ricoveri attrezzi danneggiati dal sisma rendono ancora più vulnerabili le imprese e i loro mezzi tecnici”.

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: