COMUNICATI STAMPA REGGIO EMILIA

REGGIO EMILIA

Carburanti agricoli non ‘tracciati’

Nessun obbligo di pagamenti tracciabili per le aziende agricole in regime speciale IVA

Con Risposta 27 settembre 2018, n. 13, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alla tracciabilità dei pagamenti per i rifornimenti di carburante da parte delle aziende agricole che determinano il reddito su base catastale e che si avvalgono, ai fini IVA, del regime speciale per gli agricoltori.

In particolare l’Agenzia ha precisato che, considerato che per tali soggetti le imposte non sono determinate in modo analitico, e la detrazione IVA si determina forfettariamente in base alle percentuali di compensazione, non sussiste l’obbligo di utilizzare mezzi di pagamento tracciabili per effettuare acquisti di carburante agricolo destinato alle diverse macchine agricole.

Diversamente, qualora l’imprenditore agricolo sia in regime normale IVA, ai fini della detrazione IVA sarà necessario effettuare il pagamento con mezzi tracciabili.

Infine l’Agenzia evidenzia che rimangono comunque fissate le limitazioni all’uso del contante previste dalla normativa antiriciclaggio (pagamenti in contanti fino ad euro 2.999,99)..

Ufficio fiscale CIA Reggio E.

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: