NOTIZIE IN PRIMO PIANO REGGIO EMILIA

REGGIO EMILIA

28/03/17 – RAPPORTO EFSA

Anche nel 2015 la campilobatteriosi è stata la più diffusa tra le infezioni alimentari

Infezioni alimentari: la più frequente è la campilobatteriosi, la listeriosi è la più letale. I dati del nuovo rapporto dell’Efsa sulle zoonosi

Anche nel 2015 le infezioni alimentari più frequenti sono state quelle provocate dal Campylobacter con 229.213 casi registrati e sono di nuovo aumentate quelle provocate dai batteri della Listeria, confermando una tendenza iniziata nel 2008. Per il secondo anno consecutivo sono aumentati anche i casi di salmonellosi, dopo che tra il 2008 e il 2014 erano diminuiti del 44%.

Sono questi i principali risultati che emergono dall’ultima relazione annuale sulle zoonosi e i focolai infettivi di origine alimentare nell’Unione europea, curata dall’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) e dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc). La relazione si basa sui dati raccolti dai 28 Paesi dell’Unione e da altri quattro Stati: Norvegia, Svizzera, Islanda e Liechtenstein.

(da Il Fatto Alimentare)

efsa, rapporto

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: