NOTIZIE IN PRIMO PIANO REGGIO EMILIA

REGGIO EMILIA

21/02/17 – ASSICURAZIONE RISCHIO CEREALI

Nuovi strumenti assicurativi per la gestione del rischio nel settore cerealicolo 

“Saremo i primi in Europa -ha dichiarato il ministro Martina- a sperimentare un’assicurazione sui ricavi per i produttori di grano.

Si tratta di uno strumento concreto di tutela del reddito per gli agricoltori e risponde all’esigenza di proteggere le aziende rispetto al passato. Diventa fondamentale che le imprese possano programmare meglio la produzione e avere un meccanismo di protezione in caso di crollo del prezzo. Lo abbiamo visto quest’anno quando le quotazioni sono scese fino a 18 centesimi al chilo”.

Un prezzo che non consente nemmeno di recuperare i costi di produzione, con l’assicurazione invece ci sarebbe stato un indennizzo immediato su quelle perdite. Si tratta -ha continuato Martina- di uno strumento sperimentale nel quale vogliamo investire e per questo abbiamo stanziato 10 milioni di euro per agevolare la sottoscrizione da parte degli agricoltori.

COME FUNZIONA

Un produttore agricolo di grano oggi può sottoscrivere la polizza ricavo, pagando un premio alle assicurazioni che viene coperto per il 65% dall’agevolazione del Ministero. Nel caso il ricavo scenda del 20% rispetto alla media triennale del ricavo per ettaro, l’agricoltore riceverà dalla compagnia assicurativa un indennizzo per la perdita di reddito.

Per avviare la sperimentazione è prevista anche la riassicurazione di Ismea, in modo da offrire alle compagnie assicurative una forma di protezione da eventuali perdite in questa prima fase di lancio delle polizze.

Questa polizza è aggiuntiva rispetto alle garanzie tradizionali contro le avversità come gelo, siccità alluvione o eccesso di neve, grandine o sbalzi termici.

assicurazione, cereali

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: