NOTIZIE IN PRIMO PIANO REGGIO EMILIA

REGGIO EMILIA

10/05/18 – ETICHETTA ALIMENTI

Etichettatura alimenti, dal 9 maggio scattato il decreto: previste sanzioni per l’omessa indicazione degli allergeni

Da ieri in vigore le disposizioni (articolo ripreso da agrimpresaonline.it)

Dal 9 maggio è entrato in vigore il Decreto legislativo 231 del2017 che contiene le disposizioni applicative in materia di etichettatura degli alimenti. Previste sanzioni molto pesanti per l’omessa indicazione degli allergeni. Confermata anche l’obbligatorietà di indicare i prodotti decongelati e di avere un cartello completo con tutti gli ingredienti usati nei prodotti, oltre che degli allergeni specifici per singolo prodotto

.Le disposizioni di maggior interesse, per le imprese agrituristiche riguardano:
•l’obbligo di indicazione degli allergeni per i prodotti somministrati sul menù, apposito registro o altra modalità, ma sempre supportata da una precisa documentazione scritta, facilmente reperibile dai consumatori e dalle autorità di controllo;
la sanzione per l’omessa indicazione degli allergeni (da 3.000 a 24.000 euro) e per l’indicazione con modalità difforme da quella normativamente prevista (da 1.000 a 8.000 euro) con possibilità di ridurre la sanzione pecuniaria fino ad un terzo per le microimprese;
la conferma della disciplina del cartello recante l’indicazione di tutti gli ingredienti per i prodotti di gastronomia, gelateria, pasticceria e panetteria. Tuttavia, l’obbligo di indicazione degli allergeni deve avvenire in riferimento al singolo piatto;
l’indicazione di decongelato sui prodotti con applicazione delle deroghe previste.

alimenti, etichetta

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: